Studium Progetti

Acustica architettonica - Progetto di recupero dell'ex teatro Italia - Fusignano

Progetto di recupero dell'ex teatro Italia - Fusignano Progetto di recupero dell'ex teatro Italia - Fusignano Progetto di recupero dell'ex teatro Italia - Fusignano Progetto di recupero dell'ex teatro Italia - Fusignano Progetto di recupero dell'ex teatro Italia - Fusignano Progetto di recupero dell'ex teatro Italia - Fusignano Progetto di recupero dell'ex teatro Italia - Fusignano Progetto di recupero dell'ex teatro Italia - Fusignano Progetto di recupero dell'ex teatro Italia - Fusignano Progetto di recupero dell'ex teatro Italia - Fusignano Progetto di recupero dell'ex teatro Italia - Fusignano Progetto di recupero dell'ex teatro Italia - Fusignano
Ubicazione: Fusignano (Ra)
Data: 2002 - 2007
Stato realizzazione: ultimato

Il progetto e la direzione dei lavori sono state coordinate dallo studio del celebre Architetto Lamberto Rossi, che ha anche elaborato il modello tridimensionale del teatro, visualizzato nell'home page e all'interno del sito: per questo motivo, per la fiducia che mi ha dimostrato e per l'amicizia che di qui è nata, gli sono e sarò sempre sinceramente riconoscente.

Il progetto è volto a completare l'intervento di recupero di un'importante struttura del centro storico di Fusignano da adibire ad auditorium-sala polifunzionale: l'ex cinema teatro "Italia", l'involucro del quale era già stato ultimo in occasione della realizzazione dei nuovi uffici comunali e della vicina Piazza Mons. Vantangoli.
Obiettivo del progetto era dunque la definizione delle superfici interne e la rimodellazione sia degli spazi scenici, sia della platea.

Lo studio è stato condotto innanzitutto attraverso un rilievo acustico della sala allo stato di fatto, eseguito in collaborazione con il prof. Massimo Garai del DIENCA della Facoltà di Ingegneria degli studi di Bologna, mediante una sorgente dodecaedrica, un ricevitore antropomorfo e un'interfaccia digitale per generare e registrare i segnali.
Attraverso l'emissione di un segnale con tecnica MLS è stata rilevata la risposta all'impulso in diversi punti della sala e da questa sono stati calcolati tutti i parametri acustici relativi allo stato di fatto.
I dati rilevati sono stati poi utilizzati per la taratura del modello tridimensionale virtuale implementato per il programma di simulazione acustica "Ramsete 2".
Il passo successivo è stata l'analisi delle possibili proposte progettuali volte a soddisfare le richieste della committenza, primariamente interessata a creare uno spazio di eccellenza per l'ascolto della musica e in particolare della musica barocca; in seconda istanza si doveva cercare di rendere questo nuovo spazio pubblico il più funzionale possibile, perchè potesse essere impiegato anche per le rappresentazioni teatrali, conferenze ed eventualmente proiezioni cinematografiche.

Poichè si tratta di modalità di utilizzi acusticamente molto diversi tra loro si è cercato dunque di privilegiare il primo degli obiettivi e di rispondere alla richiesta di polifunzionalità con l'introduzione di pannelli acustici mobili che rendessero variabili le prestazioni acustiche in funzione delle specifiche esigenze.
In particolare il progetto acustico si è concretizzato con i seguenti accorgimenti:

  • l'inserimento di superfici fonoassorbenti realizzate con pannelli Topakoustik nella parete di fondo e in altre superfici rivolte verso il palco;
  • la chiusura del volume della volta a botte mediante un controsoffitto in cartongesso per evitare eventuali focalizzazioni;
  • la realizzazione di una camera acustica con pannelli sospesi e con pannelli da palco in parte fissi in parte mobili, realizzati con finitura in MDF fresato;
  • l'inserimento sulle superfici laterali di pannelli diffondenti, sempre con la finitura in MDF fresato;
  • la realizzazione di un placcaggio fonoisolante all'intradosso della copertura metallica per attenuare il rumore prodotto dalla pioggia;

Il teatro è stato inaugurato il 23 dicembre 2007 con un emozionante concerto tenuto dall'Ensamble Aurora con il celebre M° Enrico Gatti (violino), il M° Marco Frezzato (violoncello) e il M° Guido Morini (clavicembalo).

Lo staff che ha progettato il teatro e seguito i lavori è così composto:

  • Progetto Architettonico e DL:Lamberto Rossi
  • Collaboratore Progetto Architettonico e dir. operativo opere architettoniche:Michele Stillittano
  • Progetto e dir. operativo Strutture:Pio Farina
  • Progetto e dir. operativo mpianti:Giancarlo Montagna
  • Collaboratori Progetto Impianti:Marco Peloso, Claudio Orlati
  • Progetto e dir. operativo Acustica:Studium Progetti - Alessandro Placci
  • Coordinatore della Sicurezza in fase di progettazione:Romeo Menarini
  • Coordinatore della Sicurezza in fase di esecuzione:Enrico Ghiselli
  • Responsabile del Procedimento: Michele Cipriani
  • Collaudatore: Alberto Valenti

Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione

Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione Rumore, Suono, Acustica, Insonorizzazione

- Ritorna all'elenco dei progetti -